Manifesto ROI

Negli ultimi due anni il ROI è stato uno dei protagonisti del percorso di riconoscimento dell'osteopatia come professione sanitaria. Un percorso non sempre lineare, che è tuttora in atto.
In questi due anni la posizione del ROI è sempre stata univoca: l'osteopatia è una professione sanitaria e richiede una Laurea dedicata.
Sono davvero tante le pagine scritte che hanno contribuito a creare confusione sulle nostre istanze. Ecco perché il ROI ha pensato a un Manifesto, che raccolga i principi alla base della professione e gli elementi che non possono mancare per il suo esercizio.

Per fare chiarezza.
Il punto di riferimento per la redazione del Manifesto è la norma europea "Osteopathic healthcare provision" del CEN, il Comitato Europeo di Normazione, alla cui stesura il ROI ha partecipato attivamente. E sempre la norma CEN è il punto di riferimento per la definizione di un corso di Laurea in Osteopata e dei requisiti che consentiranno a tutti gli osteopati che hanno giĆ  conseguito un titolo di studio di potere continuare a esercitare la professione.

Scarica il Manifesto del Roi per una nuova professione